Trekking in montagna

Il Trekking in montagna si effettua in media una volta al mese nei periodi settembre/novembre e marzo/luglio e, quasi giornalmente, durante la settimana di vacanza in montagna.

Consiste in una uscita in gruppo, per l'intera giornata, sotto la guida di un esperto escursionista coadiuvato da un educatore e da almeno tre volontari.

Camminare è un’attività piacevole, naturale, sana, che consente un contatto diretto con l’ambiente che ci circonda. E’ praticabile da tutti, è un’azione lenta, che permette di osservare anche le piccole cose, silenziosa, ritmica, che non disturba il pensiero, anzi stimola la riflessione, consente di sentire il proprio corpo e di apprezzare le distanze guadagnate un passo alla volta. Si procede al proprio ritmo, in silenzio o chiacchierando, ma anche cantando. Si può andare ovunque e questo contribuisce a dare un senso di libertà…E’ un ‘attività naturale particolarmente benefica per l’apparato muscolo-scheletrico, il sistema cardiocircolatorio e l’apparato respiratorio; risveglia i nostri sensi, allontana lo stress e migliora la condizione psicofisica generale.

Passeggiate ed escursioni permettono dunque di assaporare l’ambiente naturale, scoprire ed ascoltare i segreti che il magico mondo del bosco, i ruscelli, i prati, i pendii della montagna…possono ogni volta raccontarci.

Tutto questo con l’aiuto importante di una guida escursionistica regolarmente abilitata, capace di affrontare la montagna con competenza, consapevolezza ed esperienza perche ci possa essere la massima sicurezza.

 

Guarda le immagini relative a questa attività su ReportAbile Portfolio dell'Associazione A.S.P.R.A.: Trekking in Montagna